fbpx

Quanto vale il mio Mac usato?

Oggi, anche grazie all’aiuto di giovani come Greta Thunberg, tutti noi stiamo diventando più consapevoli  che un atteggiamento consumistico è nocivo per il nostro pianeta e per le generazioni che verranno. Nonostante il cinismo e la negatività di alcuni detrattori la cultura del riuso e del riciclo si sta diffondendo sempre più, e siamo in tanti a essere d’accordo che è importante fare un uso responsabile delle risorse personali e globali. In particolare, a livello personale ciò vuol dire fare un uso responsabile dei beni e delle cose che abbiamo, e un modo di farlo, un atteggiamento che si sta diffondendo fra molte persone è quello di dare ad altri la possibilità di usare quello che a noi non serve più per i motivi più vari, ma che è ancora in buone condizioni.

Ci sembra un atteggiamento socialmente utile e responsabile quello di vendere o permutare i propri beni perché facilita il riuso di cose che altrimenti sarebbero accantonate lì senza essere utili per nessuno con un vantaggio anche economico sia da parte di chi acquista che da parte di chi vende.

Un settore nel quale il riuso e il riciclo è particolarmente importante è quello della tecnologia: i materiali impiegati per i componenti dei dispositivi elettronici richiedono un grande dispendio di energia per essere estratti e lavorati, e depauperano progressivamente le risorse naturali della Terra. In altri articoli abbiamo messo in evidenza lo sforzo che stanno facendo molte grandi aziende e in particolare la Apple per rendere la propria produzione sempre più in linea con la tutela dell’ambiente e del pianeta. Abbiamo ricordato come i gusci dei nuovi MacBook sono in una lega d’alluminio (inventata dalla Casa di Cupertino) riciclabile al 100%, abbiamo citato il robot Apple che è in grado di disassemblare nove tipi diversi di iPhone, abbiamo infine commentato il progetto di Tim Cook di ridurre a zero l’estrazione di nuovi materiali, e di arrivare a usare solo materiale già esistente.

 

 

Dobbiamo anche sottolineare ancora una volta che le parole Mac usato o Mac rigenerato sono ambigue e ingannevoli, perché per molti suonano come espressione di un prodotto scadente e di qualità inferiore rispetto a ciò che è nuovo. Invece sempre più i paradigmi di “nuovo” e “usato” dovranno essere sostituiti da concezioni diverse e adatte ai nuovi criteri di produzione.

Insomma, se anche voi siete d’accordo con questa mentalità e con questo atteggiamento penso che potrete apprezzare e trovare interessante il contenuto di questo articolo, che vi vuole proporre qualcosa che forse non conoscete e che può essere molto utile sia a voi che ad altre persone. Siamo sicuri che a tutti voi è capitato o stia capitando di avere un iMac, MacBook o iPhone di buona qualità, efficiente, ancora funzionante, che vi ha reso un ottimo servizio per un bel periodo di tempo ma che a poco a poco sta diventando lento per le vostre esigenze anche per l’inevitabile velocità con cui la tecnologia avanza e migliora. E a quel punto tutti noi ci troviamo di fronte a un curioso dilemma: continuare a usare il dispositivo nonostante tutto? Tutti vogliono essere al passo con i tempi e con la tecnologia. Nella maggior parte dei casi si finisce per metterlo in un cassetto nel caso possa servire a noi o a qualcun altro. Il risultato ulteriore è che passerà qualche anno e alla fine lo butterete via perché sarà davvero inutilizzabile, e graverete ancora una volta sul già complicato sistema di smaltimento di rifiuti.

 

DOVE VENDERE UN MAC USATO?

Vi vogliamo allora proporre un’alternativa, che forse non conoscete e che Computime Store mette a vostra disposizione. Valutiamo e acquistiamo il vostro Mac usato. Invece che accantonarlo con un po’ di rimorso e senza alcun vantaggio, lo potete vendere a noi che provvederemo a rigenerarlo e rivenderlo ai clienti che hanno esigenze minori in termini di performance o budget. Abbiamo fatto l’esempio di un dispositivo Apple usato, ma dobbiamo aggiungere un’altra importante eventualità: a volte veniamo in possesso di un prodotto nuovo o quasi nuovo che non ci serve: perché ci è stato regalato ma non ne avevamo bisogno, o perché riceviamo un dispositivo dall’azienda per cui lavoriamo e quindi il nostro diventa un doppione inutile, o per i motivi più vari. Anche in questo caso potete venderci il device che non usate; siate sicuri che lo valuteremo in modo vantaggioso e in rispetto dell’Trade In di Apple. Può essere un Mac, un iPhone o un Apple Watch: qualsiasi dispositivo Apple abbiate, potete portarlo presso il nostro negozio per una quotazione. Il prodotto verrà sottoposto a dei test per verificare il corretto funzionamento e verrà valutato solo se le condizioni estetiche sono buone.

Inoltre vi ricordiamo che presso il nostro centro è possibile acquistare Apple ricondizionati, dispositivi sottoposti al processo di ricondizionamento, coperti da garanzia che assicurano uno sconto rispetto all’acquisto di un Mac nuovo.

 

valutazione usato Apple

 

Come ricordiamo sempre, siamo a Roma, in viale Regina Margherita, vicino all’università Sapienza, Policlinico Umberto I e facilmente raggiungibili con autobus e metropolitana.

Se ci venite a trovare, oltre ad ammirare la vasta gamma di prodotti innovativi e di qualità che vi possiamo offrire, potrete ricevere una valutazione gratuita del vostro macusato. Se la riterrete valida e interessante ci venderete il vostro prodotto Apple e potrete decidere se ricevere direttamente il pagamento in contanti pari al prezzo pattuito, o avere un buono o una carta regalo da usare presso il nostro negozio, o scontare il prezzo della vendita dall’acquisto di un nuovo prodotto. Se avete bisogno di ulteriori chiarimenti non esitate a contattarci, vi daremo tutte le informazioni necessarie.